Cawdor: dentro al mito

Castello di Macbeth in Scozia
Picture for courtesy of Cawdor Castle
"All hail, Macbeth, hail to thee Thane of Cawdor..."
W.Shakespeare, Macbeth, Act I, Scene 3


Qualche settimana fa abbiamo fatto un giretto a trovare Amleto, Danimarca. Mi piace da matti collocare delle opere letterarie nei luoghi nelle quali sono ambientate e far diventare tutto ciò un bellissimo viaggio. Dopo la Danimarca, eccoci in Scozia a trovare the Thane of Cawdor, ovvero Macbeth.

Le vicende raccontate in questa tragedia sono davvero le mie preferite in tutta l'opera di Shakespeare. Ho avuto, anni fa, la fortuna di vedere Macbeth messo in scena dalla compagnia del Globe, con supervisione artistica del Dio-Shakesperiano-sceso-in-terra, ovvero Kenneth Branagh. Mi ricordo ancora ora la pelle d'oca ad alcune battute di Lady Macbeth e le mie quasi lacrime a quel "Tomorrow, tomorrow, tomorrow..." e a mille altre battute.

La mia mente sta pensando alla Scozia ultimamente e uno dei primi pensieri è stato proprio per Cawdor. Il castello visibile ora risale al XIV Secolo e probabilmente ai tempi di Macbeth era oscuro, arcigno come molti castelli medievali delle isole britanniche. Roman Polanski ambientò il suo Macbeth tra Bamburgh Castle e Lindisfarne in quel del Northumberland proprio perché più si avvicinavano all'immaginario comune di un luogo shakespeariano. Probabilmente Cawdor era così ai tempi di Macbeth ma non possiamo saperlo con certezza.

Quello che abbiamo davanti agli occhi ora è sicuramente il baluardo di un'altra epoca, che porta sulle sue torri un pesante fardello letterario. Ma cosa si può fare ora a Cawdor? Beh, io probabilmente mi porterei Macbeth e mi siederei in giardino a leggere. I giardini di Cawdor, infatti, sono visitabili e sono soprendenti per la varietà di piante che vi si possono trovare. Cosa c'è di strano nel trovare delle piante in un giardino? Beh... nulla... ma considerate la latitudine alla quale ci troviamo.

Siamo in pieno 57° parallelo... se guardate sui libri che vi facevano studiare alle superiori a quella latidudine c'è solo la tundra coi muschi e licheni. Passando da esterno a interno, anche le stanze del Castello sono visitabili ed io non vedo l'ora di farlo. Avete presente quando avete fame e sentite già in bocca il gusto di qualcosa che vi piace? Ecco, a me succede una cosa simile quando penso a viaggi in fieri e in piena preparazione. Non so che aspettarmi se non la meraviglia. Non so che pensare se non alla possibilità di vedere un luogo un luogo reso immenso da un uomo così grande come William Shakespeare. 

Raggiungere Cawdor è semplice.  Da Inverness ci sono autobus che nel giro di un'ora possono portare dalle parti del castello. Ovviamente, per arrivare dall'Italia a Inverness ci vuole un bel po' più di tempo. Viaggiare è anche questo. E' anche perdersi ad osservare il paesaggio da un finestrino di un treno, di un autobus o tutto ciò che si prospetta davanti ai nostri occhi.

4 commenti:

  1. Come ci assomigliamo in certe cose, tu lo sai.
    Io vidi Macbeth da ragazzina, recitato da Vittorio Gasmann...puoi immaginare che fascino!
    Ora mi faccio un giro sul sito dei giardini di Cawdor, ah, che bello anche sognare di viaggiare!
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello Miss!
      Se io ripenso a Branagh che è uscito a prendersi gli applausi come regista a fine opera, ho ancora la pelle d'oca! :)

      Elimina
  2. Condivido la tua ultima affermazione!! Sei proprio innamorata di questo autore :) è bello come la passione per alcuni periodi storici e alcuni scrittori ti abbiano portato a scoprire mete insolite!! la Passione è lo strumento che non manca ad un viaggiatore qualsiasi essa sia!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Shakespeare era un grande come pochi.
      Pensare che è riuscito a raccontare l'italia senza averla mai vista, o la Danimarca ... sta cosa me lo fa adorare ancora di più.

      Elimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...