Manchester: sorprendersi di luce e colori

Media City Manchester
Questa foto bellissima è di Gianluca Vecchi
Un po' di tempo fa, il blog The Baldhiker di Paul Steel ha pubblicato la foto qui sopra.
E' stata scattata da Gian il primo giorno in cui eravamo a Manchester.
Quel giorno eravamo euforici perché ritornati sul suolo della perfida Albione dopo un po' di tempo.
Avevamo pensato a quel viaggio per tanto ed essere finalmente giunti alla partenza ufficiale ci metteva addosso un bel po' di adrenalina.
Personalmente, ero già stata a Manchester in pieno inverno ed ero stata investita dal fiume dei saldi invernali e ... si salvi chi può!
Credo fosse stata la mia sessione di shopping più intensa (e a buon prezzo) della mia vita.
Anyway, la città mi era passata attraverso.
L'avevo osservata nel suo essere così "urbana" e molto "north England".
Me la immaginavo in anni passati, magari ad inizio '90, quando gli Oasis stavano muovendo i primi passi seri e quando c'era tanta voglia di ripartire dopo un periodo economico e politico non del tutto facile per l'Inghilterra.
Ogni tanto vorrei avere la macchina del tempo per poter vivere una determinata zona in un dato tempo storico che non può tornare. A voi capita mai?
La voglia di conoscere per bene Manchester, quest'estate, era il mio primo pensiero.
Già innamorata persa di Liverpool, volevo capire che effetto mi facesse quella Big City del Nord.
Non appena arrivata, camminammo verso il nostro albergo che si trova in Portland Street.
Mi confermerà bene qualcuno che vive a Manchester, ma Portland Street è un vero e proprio spartiacque tra il Village e la China Town della città.
E' una via molto lunga, costellata da buoni pub, ottimi chippy e tanti edifici alti, strabilianti e tutti riflettenti.
Tra tutti non perdertevi The Old Monkey, dove potrete gustare sicuramente della fantastica Real Ale.
Percorrendola tutta si giunge a Piccadilly Gardens, centro nevralgico del trasporto cittadino.
Quel giorno c'era moltissimo vento e la nostra intenzione era di raggiungere i Salford Quays per poter vedere il War Museum.
Ve lo dico subito: quel giorno non ci riuscimmo perché la zona dei Salford Quays fu così magnetica per noi che perdemmo la cognizione del tempo e ci passò l'ora per entrare al museo in tempo utile per vederlo.
Scrivendo questo post penso a chi dice che il Nord dell'Inghilterra è brutto.
Il Nord dell'Inghilterra è bellissimo e sa regalare grandi paesaggi.
Quello che maggiormente soprende è la luce, così intensa e così cangiante.
Quel giorno il tempo cambiò non so quante volte.
I nuvoloni che si vedono sulla foto di Gian non erano un impedimento alla fotografia ma un'esaltazione del colore e del momento in cui lo scatto è stato fatto.
Questo è il Nord dell'Inghilterra, con il suo correre immenso di nuvole bianche e di mille tonalità del grigio.
Quello che si capisce da città come Liverpool o Manchester è che i colori sono davvero molteplici: tanti livelli di azzurro, tanti livelli di bianco, tanti livelli di grigio e infinite sfumature sul verde, sul giallo, sul marrone e sui colori dei fiori.
Potrai mai essere brutto un posto così?
E che cosa vi fa dire che un luogo è brutto?

Zona di Salford Quays dal mio cellulare - © 2012 Giovy



11 commenti:

  1. Estremamente piacevole la tua descrizione di Manchester che non ho mai avuto modo di visitare, ancora! Ed il cielo che descrivi mi ricorda tantissimo quello irlandese.
    A presto Susanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Susanna,
      diciamo che tutta quella zona, dall'Irlanda alle isole della Scozia, ha un cielo estremamente cangiante. Merito del mare e del vento :)
      Ti consiglio davvero il nord dell'Inghilterra se ami quei paesaggi

      Elimina
  2. E i Northern Quarters pieni di negozi vintage e locali di musica! E il Science Museum! E il People's Museum! Manchester è bellissima <3

    RispondiElimina
  3. la foto è davvero bellissima... Io vorrei la macchina del tempo soprattutto per tutte le città UK :) Noi non facciamo testo per la tua ultima domanda, perché in realtà vorremo stare ovunque ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sono giorni che vorrei stare ovunque.
      La mancanza di Svizzera e Uk è più forte però di ogni altro richiamo.
      Devo ancora trovare il mondo per guarire...

      Elimina
  4. amica, leggere le tue parole su Manchester è bello. Mi sono trovata a guardare la città dalla finestra, ma coi tuoi occhi. Era più bella del solito. Grazie per questo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per questo commento.
      Mentre Gian faceva quella foto bellissima io ti mandavo qualche messaggino per vedere se potevamo incontrarci.
      Penso spesso a Manchester e ti immagino sul CityLink a gironzolare di qua e di là.

      Elimina
  5. Ciao Giovy, che dire di questa foto, .....è spettacolare. Ebbene sì, sono pronta per questo viaggio........Manchester meno di un mese e ti vedrò. Cara Giovy senza i tuoi bellissimi post non potremmo viaggiare. A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quella foto è merito di Gian... io ti auguro di trovare la stessa luce e di goderti Manchester al meglio.
      Grazie per i complimenti... e stay tuned perché anch'io tra meno di un mese sarò in Inghilterra, molto ma molto a nord! :)

      Elimina
    2. che bello Giovy !! non vedo l'ora di vedere le foto :)

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...