Agulo, dialogando con la Natura

Picture fro courtesy of TurismoLaGomera
Vi avevo promesso di parlarvi ancora della magica Isola de La Gomera.
Eccoci qui.
In un giorno di Settembre molto ventilato, me ne andai a scoprire un luogo che avevo già spulciato su Internet prima della mia partenza per le Canarie.
Agulo si trova sulla costa nord de La Gomera e guarda Tenerife.
Lo di vede anche da questa foto ... quella cosa ce vedete tra le nuvole sul fondo è proprio Sua Maestà il Teide.
E' un villaggio tranquillissimo, completamente arrocato su di una scogliera molto alta.
E' fatto dai pescatori per i pescatori.
Le sue vie strettissime distanziano di poco delle piccole case che sembrano dialogare l'una con l'altra.
Oltre ad essere pescatori, i suoi abitanti sono dei gran agricoltori e tutti gli appezzamenti che si trovano nei dintorni del villaggio.
E' considerato un vero e proprio balcone scenografico sull'isola e dall'isola verso il mare.
Avevo visto qualche foto e speravo proprio di trovare il tempo adatto per andarci.
Quella mattina, dicevo, c'era un leggero vento.
Io vagai per quelle stradine piccoline, defilandomi dagli amici che viaggiavano con me.
Volevo trovare il mio punto di dialogo tra me e quell'oceano che si stendeva generoso davanti all'isola.
Nei momenti giusti dell'anno, La Gomera diventa anche punto di passaggio per la migrazione delle Balene ed io mi immaginavo come sarebbe stata vedere una balena in quel momento.
Cercavo di disegnare dentro la mia mente tutta la vita di quell'oceano.
Immaginavo mi parlasse attraverso quel vento.
Non sono schizofrenica... no no ... però quando viaggio (oddio... in tutta la mia vita direi) mi piace sognare per trovare quel punto di dialogo tra me che parlo tanto e quella natura che solo apparentemente non ha voce.
In realtà la natura ha grande voce ed io ne resto sempre affascinata.
Non volevo andarmene quel giorno da Agulo ed ancora oggi penso che se mai dovessi scegliere un buen retiro dove è sempre primavera probabilmente sceglierei quel villaggio.
Anche se il mio cuore dice Britannia, se avessi abbastanza risorse per poter avere una casa in Galles e mi avanzasse qualcosa, quell'avanzo sarebbe per quattro mura ad Agulo.
Perché è autentica e non assediata.
Quel giorno, lo ricordo bene, mangiai il carpaccio di tonno più buono della mia vita.
Probabilmente era stato pescato da qualche ora ed io, come faccio sempre, ringraziai quel pesce per la bontà del suo nutrimento.
A modo mio ringraziai Agulo per avermi davvero stupito.

6 commenti:

  1. Che bello, ho già letto questo post prima senza avere il tempo di lasciare un commento, ora eccomi qua.
    Io ti ci vedo proprio a gironzolare per questa isoletta :)
    E piacerebbe anche a me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Miss.
      E grazie anche per il Retweet :)

      Elimina
  2. Dio che voglia che mi fai venire sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sai Calzino che quando mi dici così mi fai sentire orgogliosa :)

      Elimina
  3. io ho sempre saputo che tu sei una grande.... grande naturalista ;)

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...