Le Marechal: autorità dal Canton Vaud

Le Marechal Formaggio Svizzero
Picture for courtesy of Le-Marechal.ch
Ebbene, l'ho finito.
Era lì, nella scatola dei formaggi.
Me l'ero portato a casa con tanto amore e voglia di cose buone da quel week end a Bellinzona.

L'avevo assaggiato, quel giorno, quasi sotto la pioggia.
La temperatura era perfetta, la consistenza conquistava.
Ma può la consistenza di un formaggio conquistare una persona?
Se quella persona sono io, sì.
Toglietemi tutto ma non il formaggio.
Nei giorni scorsi, durante la mia storia di odio col cortisone, guardavo le mie macchie rosse sulla pelle e mi dicevo "tutto ma non che sia colpa del formaggio".
L'altra sera poi sono arrivata all'epilogo, ovvero la fine della mia degustazione del formaggio Le Marechal.
Chiudete gli occhi e portate la vostra mente in quel della Svizzera.
Non siamo in zona da montagne segnate, rocciose, aspre e appuntite.
Siamo in zona di colline dolci, verdi e dai profili così sinuosi da essere per forza il femminile assoluto.
Siamo proprio vicino a quella Neuchatel e al suo lago che vi citavo qualche post fa.
Questa è una zona che fa davvero bene alla vita.
La vicinanza ad alcuni gran bei laghi non porta solo al disegno di un paesaggio quasi impeccabile.
Porta un clima del tutto particolare che fa sì che certe produzioni riescano davvero coi fiocchi.
Questa zona tra Canton Vaud, Neuchatel e zona del Bernese è come se fosse uno scrigno fatto di alpi e terra per proteggere grandi tesori.
Ora siamo lì e l'odore del formaggio, del latte e del caglio si impossessano di noi.
Stiamo per assaggiare un formaggio fatto col latte crudo, grande elemento prezioso che molte nazioni non ammettono. In Europa, per fortuna si può.

E' un formaggio che richiama un po' la migliore delle Gruyère.
Questo formaggio conosciutissimo è un po' cugino la Le Marechal si è differenziato.
Ne risulta un formaggio dalla pasta giallo intenso, semidura, deliziosa alla consistenza, non abbiosa.
Non appena lo morderete sentirete il sapore di tutte le erbe usate per profumare il formaggio durante il periodo di stagionatura.
Ne avevo un paio d'etti in frigo e mi sentivo ricca.
Ricca perché potevo portare dentro me, con un semplice morso, l'essenza di un luogo.
Passi il fatto che io sia davvero legata a quel luogo da cui Le Marechal proviene.
Passi il fatto che in Svizzera sanno fare dei gran formaggi.
Quello che sorprende di Le Marechal è il suo essere semplice e raffinato allo stesso tempo.
Il suo è un gusto che riempie, pizzica la bocca alla fine della masticazione e poi lascia una sorta di freschezza.
Non saprei come altro raccontarvelo e sono qui che mi cruccio perché non ho trovato uno shop online che spedisca questa bontà in Italia.
Occorrerà partire per Granges, chi viene?


7 commenti:

  1. Io vengo, che buono il formaggio, condivido la passione!

    RispondiElimina
  2. Perfetto... c'è posto per tutti!

    RispondiElimina
  3. ovviamente noi veniamo..
    sei una bravissima degustatrice ma ancora di più mi hai fatto venire voglia di formaggio con le tue parole sinuose...sbav sbav

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetta di assaggiarlo dal vivo :)

      Elimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...