Plas Mawr: un salto in epoca Tudor

Visitare Plas Mawr in Galles

Domenica sera ho fatto parte di quelle schiere di (pochissimi) Italiani che non hanno visto la partita.
Mi sono, invece, concessa per l'ennesima volta la visione di Elisabeth I, il film con Helen Mirren.
Ho una particolare affezione per questo film, per Elisabeth con Kate Blanchett e per The Queen sempre con la Mirren.
Credo di averli visti innumerevoli volte ma mai mi stanco di farlo.
La visione di quella che doveva essere Whitehall Palace mi ha portato con la mente dritta a Conwy, splendido paesino della costa Nord del Galles.
Conwy è famosissimo per il suo castello, che vi racconterò. Ma è celebre anche per una delle dimore di epoca Tudor meglio conservate di tutto il Regno Unito: sto parlando di Plas Mawr (che si legge Plas Maur).
Plas Mawr ... overo luogo (plas) grande (mawr) ... era il nome che, in Galles, veniva dato a dimore signorili veramente importanti. Di solito epiteti come Mawr o Fawr, che indicano entrambi grandezza e magnificenza, vengono usati solo in caso di perosne o luoghi davvero influenti.
Questo luogo era la casa di un noto personaggio del nord del Galles, tale Robert Wynn.
La casa fu eretta nel 1300 ma è proprio in epoca Tudor, dopo la seconda metà del 1500, che trova il suo splendore massimo.
Probabilmente ciò coincide anche con il periodo di maggior ricchezza di Sir Robert che, da buon tudoriano convinto, fece adornare la sua casa con rose rosse d'inghilterra in ogni dove.
Senza tralasciare l'effige di Elisabetta prima e le sue cifre dove possibile.
Io e Gian siamo finiti a Plas Mawr per caso.
All'ingresso del castello di Conwy si ha la possibilità di fare due biglietti: solo per il castelo o comulativo con Plas Mawr. Io vi consiglio fortemente quest'ipotesi.
Così feci quel giorno e, nel fare un giro per il centro di Conwy (piccolino davvero) ci accorgemmo di essere arrivati quasi per magia di fianco a Plas Mawr.
Complice anche un po' di heavy rain che stava arrivando dalla vicina Irlanda, entrammo e restammo al quanto stupiti.
Molti ambienti sono recuperati e ristruttutati davvero magistralmente.
Una delle cose che più colpisce è parte del mobilio, che risulta originale.
Già dal cortile Plas Mawr sembra un luogo davvero bello ma è entrando che si scopre la vita del mondo Tudor.
La visita, totalmente autonoma ma aiutata da foglietti esplicativi (anche in italiano) che vi vengono consegnati all'ingresso, comincia dai luoghi della servitù: cucina e dispensa.
Per rendere più realistico il tutto, tutti gli ortaggi presenti in quei luoghi sono veri e non di plastica.
Il viaggio nel mondo di Elisabetta I continua con le stanze da letto, sia quelle della servitù che quelle dei signori. I letti in legno, così massicci, pesanti e quasi oscuri mi hanno regalato una visione totalmente reale di quell'epoca.
Mi immaginavo Plas Mawr in una serata d'inverno, quando il buio impera e il vento del Menai Strait non si può fermare nemmeno con le preghiere.
Interessantissima è la visita del salone principale, dove tutta la vita "giornaliera" si svolgeva.
Lì vi si incotravano persone, ci leggeva, si cuciva e ... chissà mai ... si sparlava ad alta voce della Regina Vergine... tanto Londra è lontanissima!
Ho fatto una piccola ricerca: in Inghilterra ci sono ancora moltissimi edifici di Epoca Tudor originale.
Pochi però sono visitabili e del tutto godibili come Plas Mawr.
Lo stile Tudor è ben visibile in edifici pubblici come parti di certe cattedrali (la Lady Chapel di Westminster a Londra, ad esempio) o edifici che ora sono college di prim'ordine (King's College a Cambridge) ma pochi edifici "domenistici" rivelano ancora quel carattere del tutto speciale che il Rinascimento Inglese ha in se.

Plas Mawr lo racconta invece a voce alta, ferma e convinta della sua origine.
Accoglie le persone e le riporta indietro a quella Golden Age che di soprannome fa, semplicemente, Elisabetta.

5 commenti:

  1. Sai che quando ho visto che davano quel film ho subito pensato a te?! Ormai ti conosco :)
    Che bella visita, un posto davvero magico, grazie di averci portato con te!

    RispondiElimina
  2. Bellissimo castello, io poi li adoro. E avrei volentieri visto con te Elisabeth I invece che la partita a casa di amici dove sono stata quasi costretta ad andare :)
    Ps. mi piace molto questo template.

    RispondiElimina
  3. @Miss: sarebbe bello organizzare un cineforum in tema britannico :)

    @Claudia: la prossima volta ti vengo a salvare! Felice che il template ti piaccia. Questo è molto più mio dell'altro... piace molto anche a me!

    RispondiElimina
  4. Che bel viaggetto virtuale mi sono appena fatto leggendo il tuo post :) Chris blogdiviaggi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere! Metti in lista per un eventuale viaggio in Galles

      Elimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...