Ode alla Purple Moose

Birra Purlple Moose Real Ale
... e a tutte le sue parenti.
Ieri mi è capitato di parlare di birra... mettendo l'accento sul fatto che c'è birra normale, birra schifa e birra buona. Poi c'è l'Eccellenza per me si chiama Purple Moose, con una piccola aggiunta di assoluta perfezione che potrebbe essere trovata dentro quella birra chiamata Rampart (che merita un post da sola).
Ma andiamo per gradi.
A me la birra piace. Se bevo non guido e se guido non bevo. E così dev'essere.
Tra tutte le birre del mondo, impazzisco per le Bitter, le Stout e le Weiss. Il tutto non commerciale ovviamente ma assolutamente artigianale. Se sono in Italia.
Se per caso mi trovo da qualche parte in giro per la Gran Bretagna ed isole limitrofe o mi trovo in quello splendido posto chiamato Baviera il mio cuore si riempie di gioia perché ovunque mi giri la birra è di gran lunga superiore a qualsiasi altro luogo.
Infondo la birra è sempre relegata ad essere, nel pensiero comune, una bevanda gioviciella, festaiola e poco pregiata rispetto alle bottiglie di vino.
In Italia questo potrebbe anche essere vero ma, thanks God, anche nel nostro paese stanno nascendo tantissimi microbirrifici con tutte le carte in regola per produrre un prodotto qualitativamente altissimo.
E per fortuna... perché mica si può sempre prendere l'aereo per bere della birra buona, no?
Ma io quell'aereo lo devo prendere almeno una volta all'anno, altrimenti il mio cuore e le mie papille gustative piangono.
Prima di partire, for the first time, per il nord del Galles, avevo letto un bel po', grazie ai vari siti della CAMRA, sull'argomento Real Ale. La faccenda della Real Ale è davvero un affare di stato nel Regno Unito e, tempo fa, lo raccontavo anche su NonSoloTuristi.it.
Grazie alle indicazioni della Camra del North Wales ero giunta a conoscienza del Birrificio top del Nord del Galles: Purple Moose Brewery o, per dirla in gallese (è scritto qui sopra) BRAGY MWS PIWS.
Il birrificio si trova in una tranquillissima cittadina del Nord del Galles che si chiama Porthmadog, con l'accetto sulla a. La cittadina è tranquilla e forse stranamente anonima, considerando la ricchezza dei suoi dintorni e di tutti i paesini limitrofi.
Sono passata per Porthmadog solo una volta, cambiando autobus per andare a Portmeirion (di cui parleremo) ma quel giorno non ci fu proprio il tempo per ritagliarsi del tempo per visitare la Purple Moose.
Ci sarei andata molto volentieri per fare i complimenti ai mastri birrai che, con sapienza e pazienza, hanno saputo creare una delle migliori birre al mondo.
Non so che cosa sia... se il malto usato, se le giuste proporzioni degli ingredienti, se la temperatura o se l'acqua della Snowdonia... ma quella birra ha in se un qualcosa di magico.
Un po' come la pozione di Panoramix, ma con l'accento gallese.
Capita che la birra spesso solleciti una nostra funzione corporale comunissima come quella di sentire la necessità di perdere liquidi, ma la Purple Moose è un toccasana per i reni.
Premesso che è sempre necessario bere responsabilmente, a me una pinta di Purple Moose purifica più di un litro e mezzo di Rocchetta.
E non scherzo e nulla mi toglierà dalla testa che è l'acqua della Snowdonia che fa questo effetto.
Scherzi a parte, due settimane a Purple Moose e si è come nuovi.
Non finirò mai di tessere le lodi di questa birra e non finirò mai di innamorarmi del suo gusto amarognolo e avvolgente che sta perfettamente sia con del pesce sia con un bel piatto di carne.
Ripensare alla Purple Moose mi porta direttamente sulla scogliera di Aberdaron, dove il vento è capace di rapirmi e legarmi al Nord del Galles per tutta la mia vita.

7 commenti:

  1. Credimi, Giovy, anche io rimarrei legata al Nord del Galles per tutta la vita, ma rigorosamente con una birra in mano!

    RispondiElimina
  2. A me la birra piaceva di più quand'ero più piccola, adesso quando ne bevo anche una mezza pinta mi sento gonfia :D
    Però questa non l'ho mai assaggiata, mi hai fatto venire 'na voglia! :D

    RispondiElimina
  3. A me succede lo stesso con quella che chiamo "la birra schifa".
    Quella buona (come la Purple Moose) è pregiata quanto una bottiglia di Sassicaia :)

    RispondiElimina
  4. Yummy!!! mitica amante della birra :)

    RispondiElimina
  5. Ok Giovy, mi sa che devo cominciare a bere,
    basta essere astemia, mi sa che non entro nello spirito dei pub a bere coca coca.
    Angela

    RispondiElimina
  6. Brava Angela, poi tu sei stata anche su Anglesey sicché di Purple Moose lì ce n'era molta!

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...