La Joyce Tower e Dun Laoghaire

Irlanda Dun Laoghaire

Un post che lessi su di un racconto sconosciuto di James Joyce mi ha fatto tornare in mente quel giorno in cui presi il Dart e me ne andai a Dun Laoghaire.
Nome difficilissimo che si pronuncia "Dan Leiri" e che è che una località costiera molto vicina a Dublino. Dun Laoghaire é il luogo che ha visto nascere un gran capolavoro di James Joyce.

Questo posto, nel nostro presentissimo ventunesimo secolo, è conosciuto soprattutto per essere l'approdo di molti traghetti (tra i quali quello che arriva dal Galles ... sì ... fatemi del male) nonché per essere il sito in cui fu costruita una bellissima torre che, guarda caso, piacque così tanto a Joyce che ci ambientò l'opening scene del suo masterpiece Ulysses.

La Joyce Tower, come viene chiamata ora, fu il motivo che mi spinse proprio dritta Sandycove, microfrazione di Dun Laoghaire molto più pronunciabile. Raggiungere Sandycove dal centro di Dublino è semplicissimo. E' sufficiente prendere il Dart e fare circa 20 minuti di tragitto.

Tanto basta per trovarsi in un mondo fatto di "case al mare" dove ci si aspetta che da un momento all'altro una delle Ladies di Little Britain vi si palesi davanti agli occhi. Questo fu il clima della mia giornata a Sandycove: mi sembrava di esssere una viaggiatrice venuta dal futuro che si era ritrovata senza saperlo in piena epoca vittoriana.

Camminavo in bermuda e sandali sul marciapiede che presentava alla mia sinitra il mare d'Irlanda molto calmo quel mattino. Alla mia destra si profilavano, una dopo l'altra, sale da tea e alberghi dall'aspetto così retrò da non saperli neanche raccontare. E' questa la bellezza delle varie seaside britanniche e irish che dir si voglia.

Sembrano rimaste ferme ad un'epoca ormai superata dal punto di vista politco, tecnologico e nello svolgersi di una normale giornata ma restano ugualmente simbolo di quell'epoca.
Sembra quasi che le persone che le frequentano trovino un gusto particolare nella vacanza in quei luoghi e che quel gusto sia proprio rappresentato dal loro essere vittoriane.

Sandycove è davvero un perfetto bilanciamento tra questo passato glorioso e un presente da vivere "in mondo antico" ed è per questo che, budget a parte, tante persone ci vanno a passare i proprio giorni liberi. E' così per Sandycove, ma lo è per Llandudno, per Brighton e per Hastings.

Come quest'ultima, Sandycove aggiunge al suo particolare fasciono retrò quel pizzico di storia che rende tutto molto più interessante e misterioso. Sandycove ha dalla sua parte il grande James Joyce e il suo capolavoro Ulysses.

Proprio ieri parlavo su NonSoloTuristi.it della capacità di certi libri di essere la perfetta guida "invogliatrice" verso alcuni viaggi che intraprendiamo: Per quel che mi riguarda, Ulysses ha avuto su di me proprio questo impatto.

Mi ha spinto a cercare una Dublino diversa (di cui vi parlerò) ma soprattutto mi ha spinto a prendere quello sferragliante trenino verde per raggiungere Sandycove.
La Joyce Tower ha fatto tutto il resto per completare l'incantesimo. Sono entrata nel luogo in cui inizia il romanzo (trovate l'inizio qui) quasi con un silenzio sacro dentro la mia anima.

Volevo essere la spugna che coglieva ogni minima particella di genio e di ispirazione presente in quelle pareti, in quell'aria che respiravo durante la mia visita. C'erano dei manoscritti del grande Joyce e li guardavo con quel nonsoché di paura per essere di fronte all'opera di un genio.

Cosa che provai anni dopo di fronte a parole scritte da Hermann Hesse. Ricordo benissimo di quel giorno alla Joyce Tower ho avuto la pelle d'oca per tutto il tempo della mia visita.
Dev'essere stato il genio ... non mio di certo. Dev'essere stato Joyce.
Dev'essere stato Ulysses.

16 commenti:

  1. Bellissimo emozionarsi così tanto quando ci si trova in certi luoghi o davanti a certe opere. Io non riesco a provare certe emozioni per oggetti inanimati ed invidio invece chi ha questa capacità! Ciao Dolce Giovy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte provare emozioni è un'arma a doppio taglio ma io adoro così tanto poterlo fare!

      Elimina
  2. tu devi aprire un'agenzia di viaggi e diventerai milionaria..
    trust me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai quante volte ci ho pensato?
      Le Agenzie sembrano uno scrigno del tesoro da quanto difficile è raggiungerle! Le lobby sono una brutta cosa! :)

      Elimina
  3. Ti supplico, portami con te! Sono autonoma e non sporco :)

    RispondiElimina
  4. Ti leggo con piacere.
    Definisco il tuo Blog:"una perla di Blog", tra cultura in generale, arte e, Geografia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio. Autostima a mille nel leggere il tuo commento!

      Elimina
  5. Aaaah...il nostro Joyce, Giovy!
    Anche io sono stata alla torre, bellissima esperienza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà come mai ... ma me l'aspettavo! :)
      Grande Miss

      Elimina
  6. Grazie per il bravissimo! È come una carezza che mi hai fatto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)) Te lo meriti tutto il "bravissimo"

      Elimina
  7. Wow, viaggiare sulel orme dei grandi scrittori... A volte immagino anche di calcare i set cinematografici. A questo proposito sono irresistibilmente attratta dalla Scozia, a causa di quel maghetto di nome Harry Potter :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto riguarda Harry... la Scozia è solo una minima parte.
      Molto è fatto nel nord-ovest England e nel Sud... magari scriverò qualcosa a riguardo. :)

      Elimina
  8. E' un posto molto carino, ci sono stato nel 1995 perchè volevo vedere la famosa Torre Martello di J. Joyce.
    Gironzolando lunga la costa a sud di Dublino in auto, siamo arrivati lì e...sorpresa, era subito dopo ferragosto e c'erano dei ragazzi che facevano il bagno nonostante non fosse caldissimo a causa del tempo e della latitudine (ben altra situazione da noi in Sardegna) ;-)

    bel racconto ;-)
    ho fatto pochi viaggi ma quello in Irlanda rimane tra i migliori.

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...