Ciò che divorano gli Alsaziani...

Alsazia Francia

Un giorno, ricordo fosse di domenica, e di maggio ... beh, quel giorno finii per gironzolare per le strade di Moulhouse, in Alsazia, dopo aver trascorso la serata in pieno Schwarzwald ed aver dormito a Basilea.
Vagabondaggi a parte, fino a quel giorno avevo pochi ricordi dell'Alsazia.
Ci passai da piccola, con i miei, nel lontano 1985 quando facemmo un giretto anche dalle parti di Colmar.
Moulhouse no... quella non l'avevo vista ma tutti mi dicevano fosse bella, colorata e così non convenzionalmente francese.
Avevano ragione.
Di quella città mi stupirono un bel po' di cose. Il loro accento così strano cominciò a ronzarmi nelle orecchie in quanto meno non si dica.
Mi stupì il centro, così piccolino, da poter essere girato con pochi passi e mi stupì un municipio non del tutto convenzionale a suo modo.
L'architettura era perfettamente in linea con l'ambiente ma il colore delle pareti esterne proprio no... erano viola e fucsia. Un luogo che si fa notare insomma.
Non è della città l'argomento del mio post bensì una cosa che si trova in grande quantità da quelle parti: la quiche lorraine.
Alsazia e Lorena sono sempre state apertamente contese da Germania e Francia.
Agli abitanti di quelle due regioni è rimasto un dialetto tipicamente alemanno e molto di tedesco o misto-tedesco è rimasto nelle loro abitudini (gran birrai gli Alsaziani!).

La Quiche Lorraine, a prima vista, può non essere niente di speciale.
Secondo la mia personale esperienza racchiude in se la storia di un luogo eternamente conteso.
Per dirla tutta, la Quiche Lorraine è una torta salata fatta di cipolle (o porri), pancetta e panna acida.
Niente di che ... direte... ma provate a gustarla durante una splendida giornata di tarda primavera, quando il vento muove appena gli alberi.
A questa perfezione aggiungete un pizzico di birra del luogo... leggermente fruttata e dalla discreta gradazione (Niko, tu che stai leggendo ... non ubriacarti!).
Vi è venuta fame? Beh... ecco ingredienti e procedimento.
Innazi tutto vi occorrerà preparare una pasta brisé o un impasto simile a quello che avevo preparato io per la mia Steak and Ale Pie.
In secondo luogo, procuratevi della buona pancetta dolce alla quale NON avrete tolto troppo grassino.
Quel grassino servirà a rendere morbido l'impasto del ripieno una volta cotto.
Direi che per una torta per 4 persone bastino 200g di pancetta a cubetti.
Vi serviranno inoltre un paio di cipolle bianche o un paio di porri. De gustibus.
Non dimenticate poi la panna acida, o crème fraiche che dir si voglia e una manciata di formaggio dal gusto alpino, quindi un gruyère andrà benissimo.
Se non trovate la panna acida al supermercato, vi basterà usare dello yougurt greco non dolcificato. 250 gr basterrano. A questi dovrete aggiungere 2 uova.


Il procedimento è alquanto elementare.
Innanzi tutto, scaldate il forno non ventilato a circa 200°.
Mentre il forno si scalda, rosolate in padella le cipolle tagliate a pezzettini. Non abbrustolitele.
Una volta dorate, spegnete il fuoco e lasciate riposare un po'.
Nel frattempo sbattete le uova con un po' di sale e un bel po' di pepe.
Aggiungete la panna acida e il formaggio e mescolate per ottenere un composto omogeno.
Incorporate la pancetta e e le cipolle.

Stendete l'impasto che avete preparato (o che avete comprato) su di una forma a vostro piacimento.
Formate bene i bordi e poi versate l'impasto.
Il tutto va in forno per circa una mezz'oretta

Una volta aperto il forno verrete invasi dal profumo delle cipolle e della pancetta dolce.
Gustate la Quiche Lorraine tiepida, chiudete gli occhi e sentitevi a Moulhouse.
Con l'attenuante che quando aprirete gli occhi davanti a voi non ci sarà un municipio dalle pareti viola e fucsia a fissarvi. Promesso.

13 commenti:

  1. Adoro la Quiche Lorraine!!!!
    Maledetta :D Di prima mattina mi hai fatto venire già una fame che mi divorerei un bue!!!!
    E addio dieta post feste :-(
    Un bacio mitica donna!!!!
    SMACK

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora Quiche Lorraine per tutti!! :)

      Elimina
  2. Ha un aspetto invitante, sai :)
    Perchè oggi ho in mente di cucinare un dolce, altrimenti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' buonissima, anche se la cipolla poi potrebbe generare qualche problemino... ma è fantastica!! :)
      Buon dolce... che cosa prepari di buono?

      Elimina
  3. Ahahahah!
    Grazie, penso che preparerò una torta di mele, un classico che a casa piace molto!

    RispondiElimina
  4. From Chris Bassoo

    Congrats on being blog of note
    great blog content

    Christopher Bassoo

    RispondiElimina
  5. Mmmmm, sembra appetitosa! Passo la ricetta nelle più esperte mani della mamma ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Passa passa... e poi torna a raccontarmi com'è andata!!

      Elimina
  6. Giovy mi paice la ricetta. Questa e la prima volta per mi scusa per il mio italiano....ama il tuo blog. Bravissima!! Blog of Note well deserved. This is a fantastic little blog and I love that it is in Italian. I wish I could write as well as I read.

    Ciao,
    JB

    RispondiElimina
  7. Dev'essere buonissima! E così riesco a commentareeee

    RispondiElimina

Benvenuto in questo mondo fatto di viaggi e di emozioni.
Siamo tanto felici se ci lasci un commento!
Gli Anonimi non ci piacciano e se ci spammi ti scateniamo contro Torchwood

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...