Viaggio in Giordania: il Wadi Rum raccontato da Fabiola

Esplorare il Wadi Rum in Giordania

Il nostro Viaggiatore Ospite di oggi è Fabiola Trippetti, autrice del blog "In Viaggio con Fabila". Fabiola ci porta dritti in Giordania, per esplorare il Wadi Rum,  uno dei deserti più belli del mondo: i colori, la storia e i suoi abitanti lo rendono un luogo magico, sicuramente da visitare durante un viaggio in Giordania. 

Cantine Aperte 2017 a Cogne: sei buoni motivi per esserci

Cantine Aperte Cogne 2017


Cogne, Valle d'Aosta. Uno di quei luoghi che ancora non conoscevo. Uno di quei posti che non avevo ancora avuto l'opportunità di ammirare. Fino all'anno scorso, quando in un timido inizio di primavera, io e Gian abbiamo partecipato a Cantine Aperte, un safari enogastronomico da fare a piedi attraverso i locali e i ristoranti di questo paesino per poter avvicinarsi ai sapori di questa zona d'Italia e alla bontà dei vini della Valle d'Aosta. Cantine Aperte a Cogne torna con l'ottava edizione il 31 Marzo 2017. Ecco perché oggi vi racconto alcune buone ragioni per organizzare un week-end lungo a Cogne e partecipare a questa manifestazione così gustosa.

Cosa fare a Salisbury: una passeggiata tra Avon, arte e pub

Viaggio in Inghilterra: cosa fare a Salisbury

Sei già stato a Salisbury? Sicuro, sicuro, sicurissimo o ti sei fermato lì "solo" per Stonehenge e per la Magna Charta? Salisbury è una di quelle mete inglesi alle quali si rende poca giustizia. Noi ci siamo fermati lì per 4 giorni pieni e non ci siamo mai stancati delle bellezze che offre, oltre a quelle iper-conosciute. Se ti stai chiedendo cosa fare a Salisbury e perché passare in città del tempo in più rispetto a quello impiegato per il cerchio di pietre più famoso del mondo o per la ammirare la base di molti costituzioni... Beh, questo è il post che fa per te perché oggi ho tanta voglia di raccontarti di una passeggiata speciale, capace di farti conoscere il fiume Avon e portarti a bere un'ottima pinta in un pub bellissimo e denso di storia. Pronto?

Modena dall'alto della Ghirlandina


Mi sono accorta che sul blog scrivo poco della zona che mi ha adottata da poco più di 8 anni. Vivo in Emilia-Romagna da un bel po', la giro quando ne ho l'occasione ma parlo sempre poco di questa terra che mi vede svegliarmi, bere il caffé, vivere, respirare, lavorare e tante, tantissime altre cose. Oggi vi racconterò di quel giorno in cui, grazie alla visita di alcuni amici inglesi, salii sulla Ghirlandina e ammirai, per la prima volta, Modena dall'alto

Val di Cembra: il sentiero dei vecchi mestieri

Visitare la Val di Cembra


Giorni fa parlavo di luoghi capaci di ispirare amore. Ne ho tralasciato alcuni, uno dei quali è la Val di Cembra, un posto non distante da Trento che ho conosciuto (quasi) per caso e che ho amato fin da subito. Metto la Val di Cembra dentro al cassettino immaginario dei luoghi che etichetto come "casa", dove respiro a pieni polmoni e dove mi sento bene. La Val di Cembra è uno di quei posti dove io ricarico le pile anche solo nel passare qualche minuto ad ammirare il Lago Santo oppure i 708 kilometri (complessivi) di muretti a secco, costruiti per formare i terrazzamenti che oggi sono paesaggio integrante di questo magnifico pezzo di Trentino. Perché si parla di Val di Cembra oggi? Perché voglio raccontarvi del Sentiero dei vecchi mestieri

Svizzera: un giro in traghetto sul Lago di Zurigo

Viaggio a Zurigo: navigare sul lago

Che la Svizzera sia piena di laghi non è una novità, così come non lo è il fatto che le sue città siano belle, interessanti e forse un po' care (ma non impossibili) per noi italiani. Una decina di giorni fa io e Gian siamo stati a Zurigo per qualche giorno. Era la prima volta che ritornavo in questa città da "non-svizzera": non so se lo sapete ma io ho vissuto e lavorato in Svizzera per un bel po' di anni. Fare un viaggio a Zurigo era una di quelle cose che speravo di poter mettere in pratica da molto e sono stata molto felice di essere tornata ad esplorare la Confederazione Elvetica. Il primo consiglio per chiunque voglia conoscere Zurigo nella sua bellezza? Salite su un traghetto e osservatela dall'acqua.

Luoghi che ispirano amore

Luoghi che ispirano amore
Foto da Unsplash.com

Oggi è San Valentino... che novità! No, non mi sono svegliata in vena di chissà che ovvietà. Oggi non vi racconterò dei 10 luoghi più romantici del mondo o dei posti speciali dove fare chissà che dichiarazione d'amore. Ci pensavo durante lo scorso week-end: sono una persona con poca sopportazione delle situazioni ad alto tasso di romanticismo. Sono stata capace di gesti romantici importanti nella mia vita finora ma, per quel che riguarda me, tendo a provare un certo ribrezzo quando la situazione si fa troppo mielosa. Tantissimi anni fa scrissi un pensiero che diceva più o meno così: "tienimi per mano, non portarmi sul palmo della tua mano". Ed è così che penso alla vita, alla mia vita. L'amore può essere ovunque, ogni giorno, in tutte le sue forme. Oggi perché oggi vi parlo dei luoghi che, a me, ispirano amore.

Il Galles e i suoi simboli



Il week-end appena trascorso è stato, per me, un po' tenero e bellissimo. Tenero perché il ricordo della mia mamma si è fatto sentire in modo molto forte, senza una ragione precisa. Bellissimo perché ho potuto guardare con molto interesse la partita del 6 Nazioni, il significato della quale va molto al di là dello sport stesso. Sto parlando di Galles-Inghilterra, che si è giocata sabato al Principality Stadium (per tutti ancora "il Millennium") di Cardiff. Il 6 Nazioni è un torneo che insegna molto sulla storia e sui simboli delle nazioni che vi partecipano, soprattutto per Irlanda, Inghilterra, Scozia e Galles. Siamo tutti d'accordo sul fatto che viaggiare significa anche imparare un po'? Bene, allora oggi vi racconto il Galles attraverso alcuni dei suoi simboli... quei simboli che spesso si vedono in campo o a bordo campo prima di un'importante partita di rugby.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...